“ La vita non è come dovrebbe essere. E’ quella che è. E’ il modo in cui l’affronti che fa la differenza. ”

Happy Street Food!

Che cos'è lo Street food?
Se ne parla sempre e da sempre, in un modo o in un altro, e negli ultimi anni è tornato ad essere apprezzato anche nelle sue forme più arcaiche.
Chiamatelo all’inglese “street food” o dategli del “cibo da strada”, il succo non cambia: nel nostro paese o all’estero il panorama è ricco e variegato. Non è semplicemente qualcosa di facile da mangiare con le mani, ma ogni pietanza racconta una storia, rappresenta una cultura e un patrimonio gastronomico.






 Ed è proprio lo Street Food il tema  delloSwiss Cheese Parade”, il nuovo contest dei Formaggi Svizzeri in collaborazione con il blog Peperoni e Patate


I protagonisti del contest saranno lo Sbrinz e il Gruyère. In palio per il vincitore un premio dal fascino unico: un week-end per due persone a Berna nella suggestiva cornice dei mercatini di Natale (in collaborazione con Svizzera Turismo). E quest’anno anche il secondo e il terzo classificato riceveranno bellissimi premi: un corso di fotografia  e foodstylist e una selezione di Formaggi dalla Svizzera.







 Partecipo al contest con ricette semplici  adatte appunto allo "Street Food".

 Crocchettine di polenta dal cuore filante di Gruyère




 Ingredienti :
400 gr di polenta istantanea
150 gr di Gruyère
5 uova
pangrattato
olio per friggere
sale e pepe



Preparazione
Preparare la polenta seguendo le itruzioni sulla confezione, quando è pronta  versatela in una terrina e incorporatevi, mescolando velocemente, 2 tuorli e 1 uovo intero, sale e pepe. Lasciate raffreddare.
Tagliate a dadini  Con un cucchiaio raccogliete dalla polenta la quantità necessaria per fare una crocchetta della dimensione di una pallina e mettetevi al centro un dadino di Gruyère, quindi formate  le crocchette, passatele  nelle rimanti uova sbattute con un pizzico di sale, poi nel pangrattato e friggetele in abbondante olio bollente, scolatele quando sono belle dorate.








Ecco un'altra ricetta semplicissima ma che grazie al sapore del  Gruyère diventa una vera bontà e posso assicurarvi che è come le ciliegie, uno tira l'altro :


Bastoncini di pizza fritta ripieni di Gruyère



Ognuno di noi ha la propria ricetta per fare la pizza, ecco la mia ricetta base 
500 g di farina
10 g di zucchero di canna
15 g di sale fino
300 ml di acqua
30 g di olio extravergine d’oliva
10 g di lievito di birra fresco




In un bicchiere sciogliete in lievito in poca acqua tiepida. Su di una spianatoia formate una fontana con la farina; al centro versate il composto di acqua e lievito. Iniziate a mescolare con le dita partendo dal centro della fontana e aggiungete gradualmente altra acqua.
Quando la farina ha assorbito quasi tutta l’acqua, aggiungete zucchero e sale ed iniziate ad impastare energicamente. Si formerà un palla, ungete con l’olio e continuate ad impastare.
 Disponete l'impasto  in una terrina coperta da pellicola trasparente e lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente; successivamente riponetelo   in frigo per altre  8 ore, questo impasto io lo preparo la sera prima.

Una volta che l'impasto è pronto stendete sulla spianatoia dei rettangoli riempire con un bastoncino di Gruyère, chiudere l'impasto formando i bastoncini, attenzione a chiudere bene le estremità, magari aiutatevi con un pò d'acqua, altrimenti si rischia la rottura durante la cottura.

Friggere i bastoncini in abbondante olio bollente, scolare quando sono dorati.











Happy Street Food!