“ La vita non è come dovrebbe essere. E’ quella che è. E’ il modo in cui l’affronti che fa la differenza. ”

Pinot Rosé Brut Spumante Oltrepò Pavese DOC di Quaquarini



Buon 2015!

Finite le vacanze e si riprende la routine di sempre.

Immagino quanti bei pranzetti e sfarzose cenette avete fatto in questi giorni di festa, sarei curiosa di vedere le foto delle vostre tavole addobbate e conoscere le vostre ricette e tradizioni.

Sulla mia tavola per tradizione non potevano mancare gli struffoli che quest'anno ho preparato decorandoli in una cornucopia di pasta sfoglia.

Una ricetta facile, ma l'impatto scenico è davvero molto bello.

Per l'ultimo brindisi del 2014 e dare il benvenuto all'anno nuovo Pinot Rosé Brut Spumante Oltrepò Pavese DOC di Quaquarini, uno spumante eccellente che ha avuto grande successo ed è stato anche protagonista di meritati riconoscimenti.

Ottenuto dalla vinificazione in rosa del Pinot Nero. Si presenta di un colore rosa poco intenso, al naso è elegante, fresco e fruttato.












INGREDIENTI degli struffoli

600 grammi di farina (la bianca senza glutine è perfetta!)3 uova e un tuorlo2 cucchiai di zucchero50 grammi di strutto (sostituibile con il burro)Scorza di mezzo limone grattataUn pizzico di saleOlio di semi per frittura
Per la decorazione400 grammi di mieleconfettini colorati

PROCEDIMENTO
Versare la farina setacciata su una superficie (o anche dentro una ciotola molto capiente) e impastarla con lo zucchero, il sale, la scorza del limone, le uova e lo strutto ammorbidito. Formare una palla di impasto e metterla a riposare per 1 ora almeno.
Riprendere l’impasto e lavorarlo velocemente su una superficie leggermente infarinata quindi dividerlo in panetti dai quali ricavare tanti bastoncini spessi più o meno come un indice e della lunghezza variabile.
Tagliare i bastoncini per ottenere tante palline da far riposare su un piano infarinato e nel frattempo scaldare l’olio. Eliminare la farina dalle palline e, una volta che l’olio è pronto (caldo ma non bollente!), friggerli e scolarli  sulla carta assorbente.
Scaldare il miele in una padella capiente e mettere gli struffoli, girare di continuo.
Ho preparato una cornucopia modellando un disco di pasta sfoglia su carta forno e l'ho riempita con gli struffoli e decorato con confettini colorati e monete di cioccolato.
Un'idea che potreste ripetere il prossimo anno, si presenta bene anche da regalare come simbolo di un anno "ricco",  uno spumante Quaquarini è l'abbinamento perfetto.




















.

Oggi facciamo un viaggio nell'Oltrepò Pavese, tra le colline a sud del Po dove tra numerosi vigneti e aziende agricole brilla una stella : l'azienda agricola di Quaquarini Francesco.
Un amore per il lavoro e una passione per la terra che si sta tramandando da padre a figli.
Francesco e Liliana hanno creato le basi di un'azienda solida e oggi sono orgogliosi del lavoro dei due figli Umberto e Maria Teresa.


Umberto Quaquarini - dottore in enologia - è il creatore di ogni vino che nasce dal suo impegno costante in vigna e in cantina. Segue con scrupolosa attenzione ogni fase della lavorazione di ciascun prodotto e si avvale per questo di nozioni derivanti dal proprio background di studi e di una forma mentale decisamente portata alla ricerca, al controllo, alla meticolosa precisione.

Maria Teresa dirige il marketing, la distribuzione e il coordinamento della rete commerciale aziendale, avvalendosi di un team di validi collaboratori. Segue con la fantasia e il buon gusto che la distinguono anche quanto concerne la realizzazione delle etichette e dell’immagine aziendale.
http://www.quaquarinifrancesco.it/vini.html#